Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine. >> Psichiatry, 1993, 150: 1693-99. Soggetto con sintomi di depressione Tristezza Problemi di vita Disturbi d’adattamento Lutto Disturbi d’Ansia Dist. Le cause scatenanti sono molteplici e spesso la diagnosi non è facile, né immediata. Per quanto riguarda le cause, l’American Psychological Association (APA) spiega che “una persona anziana può percepire una perdita di controllo sulla propria vita a causa di problemi di vista, alla perdita dell’udito e ad altri cambiamenti fisici, ma anche a causa di pressioni esterne, come ad esempio le limitate risorse finanziarie. Intervista al Prof. Riccardo Torta, Medico Dirigente, Direttore SC Psicologia Clinica e Oncologica - AO Città della Salute e della Scienza, Università degli Studi di Torino. Lo studio ha confrontato l’efficacia profilattica del Citalopram ( Elopram , Seropram ) rispetto al placebo nei pazienti anziani, e la tollerabilità nel lungo periodo. Gengive ritirate: da cosa dipende e come risolvere il problema? Combattere la depressione degli anziani, i consigli della dottoressa Roberta Rettagliati. Le persone che soffrono di un disturbo depressivo non possono dire semplicemente ‘adesso basta, starò bene’ “, sottolinea l’ente specializzato. Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...). Soprattutto agli occhi di un familiare, l’anziano può infatti apparire una persona diversa: meno sicuro, più vulnerabile. “Con il passare dell’età – spiega infatti la dottoressa – calano le energie fisiche, e spesso anche la lucidità mentale ne risente. L’intelligenza fluida è portata fisiologicamente a calare col passare degli anni, così come la memoria, l’agilità, la massa muscolare. “Purtroppo, se non identificata e non trattata, può aggravarsi e portare a ideazioni suicidarie negli anziani. Infatti, la prevalenza di anziani che soffrono di depressione pare essere più alta – anche perché più diagnosticata e curata – tra quanti sono ricoverati in ospedale, o tra chi vive in casa di riposo. La depressione negli anziani colpisce circa il 15% della popolazione degli over 65 ed è diffusa in particolar modo tra le persone che risiedono in case di riposo o in istituti di lungodegenza. Solitudine e assenza di relazioni sociali possono essere provvidenziali per il fisico, ma rischiano di minare un umore che, in molti casi, è già fragile e delicato”. You also have the option to opt-out of these cookies. La terapia di mantenimento con Paroxetina previene le recidive di depressione negli anziani. This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. Altri possono infastidirsi di fronte a qualsiasi tentativo di intervento. L’APA fornisce le seguenti linee guida quando si ha a che fare con una persona depressa a causa dell’età: Siate consapevoli dei limiti fisici. Per il blog InSalute scrive articoli finalizzati a divulgare le buone pratiche di prevenzione e controllo della salute. I consigli di un grande teologo. La persona può così sentirsi limitata nello svolgere anche quei compiti che, qualche tempo prima, richiedevano poco sforzo. Siate diplomatici. La depressione nell'anziano è un disturbo che può manifestarsi con sintomi anche molto diversi tra loro. I pazienti anziani con depressione maggiore, tra cui quelli al primo episodio, sono ad alto rischio di recidive di depressione, disabilità e morte. Con l’età, inoltre, si riduce la rete sociale, che invece sarebbe tanto necessaria: “in molti casi, vengono infatti a mancare le occasioni per conoscere e frequentare nuove persone. Tartaro sui denti: quali sono i rimedi e come è possibile prevenirne la formazione, Con Marco Bianchi, alla scoperta del decalogo della prevenzione: controlliamo il nostro peso, Allergia alle graminacee: i sintomi e gli alimenti da evitare. La depressione è una patologia che colpisce soprattutto tra i 25 e i 45 anni, ma può manifestarsi anche durante la terza età. “Per gli anziani, i vantaggi della tecnologia sono tanti e il web offre molte possibilità per restare in contatto coi vecchi amici che risiedono in città lontane, per seguire meglio eventi e approfondire lo studio di materie di proprio interesse. Un peso spesso imputabile a cambiamenti difficili da accettare e gestire. These cookies do not store any personal information. “I ‘sorvegliati speciali’ sono loro, gli anziani”, afferma. Come racconta la dottoressa, le considerazioni sull’importanza del mantenere attivo il cervello sono note, e sono state particolarmente evidenziate, quando, intorno agli anni ‘80, si è sviluppata la cosiddetta Life span psichology, o “Psicologia del Ciclo di vita”, che ha introdotto la distinzione tra intelligenza fluida e intelligenza consolidata. La diocesi corregge l’... Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile. [Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]. La preghiera di protezione contro gli spiriti maligni a San Miche... Zona rossa, le regole da seguire per la messa a Pasqua e in Setti... © Copyright Aleteia SAS tutti i diritti riservati, Come invecchiare bene? Accetta l'informativa sulla privacy policy. Nonostante gli anziani siano a rischio di depressione perché esposti a numerosi eventi di vita, la malattia è ancora sotto-diagnosticata e spesso viene erroneamente considerata un “corollario fisiologico” dell’invecchiamento. La persona potrebbe essere riluttante ad adottare nuove abitudini o a fare cose che altri suoi coetanei trovano piacevoli. Ma perché succede? This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. Nonostante questo, è sbagliato pensare che la depressione sia un aspetto “normale” della vecchiaia; si può essere felici e soddisfatti anche in questa fase della vita. Depressione 1. Nonostante questo, nella terza età i sintomi della depressione possono venire facilmente trascurati. È importante conoscere i sintomi e sapere come agire, nel caso in cui dovesse verificarsi questa situazione. seguimi anche su: http://bit.ly/MarcoCrepaldiInstagram: https://www.instagram.com/marco.crepaldiTwitch: https://www.twitch.tv/marcocrepaldiPER … D’altro canto, ci spiega ancora l’intervistata, la depressione acuisce lo stato di salute di chi già soffre di malattie croniche, come il diabete o l’artrite. Questo implica comprensione, pazienza, affetto, incoraggiamento e ascolto. La diminuzione della forza fisica è chiaramente percepibile, e anche la lucidità mentale a volte ne risente. Quando i pensieri negativi sono invece legati all'ansia e impediscono di prendere sonno o di mantenerlo, non è raro che si cada preda dei disturbi del sonno. Studi recenti hanno ipotizzato che alcuni geni predispongono maggiormente alcuni individui all'ansia il che li rende anche più vulnerabili nei confronti della depressione. Acconsento al trattamento dei miei dati per l’invio, da parte di UniSalute S.p.A., della newsletter elettronica. Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie, propri e di altri siti, al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Depressione: le cause, i sintomi e gli approcci terapeutici. Quel che è certo, però, è che la depressione non deve essere considerata un aspetto ‘normale’ della vecchiaia e che il peso emotivo può essere molto forte e invalidante”. Gli anziani tendono ad essere meno propensi a cambiare stile di vita. Una persona anziana con un’autostima fragile può interpretare le espressioni di incoraggiamento e gli stimoli – seppur mossi da buone intenzioni – come un’ulteriore prova del declino della propria condizione. L’intelligenza consolidata, invece, può avere un calo molto più lento con il passare degli anni, grazie al costante allenamento mentale, attraverso lettura, risoluzione di problemi, parole crociate e giochi di memoria, confronto con le opinioni altrui”. Non sempre la tossicosi può risultare mortale, soprattutto in seguito all’assunzione di dosaggi moderati; nonostante ciò, residuano segni legati all’insufficienza renale, molto rischiosi in soggetti anziani. L’anziano che soffre di depressione è apatico, non mostra interesse verso ciò che lo circonda, mangia con meno appetito, tende a isolarsi; è più distratto e dimentica le cose più facilmente. Cause scatenanti della patologia tanatofobica. La depressione senile La depressione è una malattia caratterizzata da una alterazione del tono dell’umore che si manifesta con malinconia, tristezza, voglia di piangere senza motivi precisi, tendenza ad isolarsi dal resto del mondo, perdita di interesse per le cose abituali come leggere i giornali, guardare la televisione, frequentare gli amici, uscire di casa. Per ricevere la newsletter è necessario che ci rilasci il consenso al trattamento dei tuoi dati per la sola finalità di invio della newsletter elettronica. Depressione.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulla Malattia depressiva e sulla Terapia Relativamente al genere, invece, sebbene anche gli uomini possono ammalarsi di questo grave disturbo, le statistiche nazionali dimostrano che le persone maggiormente a rischio sono le donne adulte, con particolare attenzione al periodo del post partum. La seconda, invece, è la capacità di risolvere un problema attraverso la riflessione sulle esperienze acquisite dalla persona. Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video. Rispettate le preferenze individuali. Bambini, adolescenti, adulti e anziani possono soffrire di depressione dimostrando come non ci siano fasce d’età esenti da questo disturbo. Lo scopo principale, secondo l’intervistata, “è fare da supporto, anche se questo si concretizza in modi e forme che non sempre sono quelli attesi. Depressione - Le novità sulla Depressione. Invecchiare è un destino inevitabile, ma non significa che tristezza e depressione debbano per forza essere una componente di questo periodo della vita. Rivista Società Italiana di Medicina Generale ..1 2017 1 Depressione Depressione dellanziano nellamulatorio del medico di medicina generale: dai sintomi alla terapia G. Biggio 1, O. Brignoli 2, A.C. Bruni 3, M.T. Ogni modifica dello stile di vita deve essere dunque pensata, calibrata e negoziata, perché non diventi solamente una fonte di stress. La terapia di mantenimento con Paroxetina previene le recidive di depressione negli anziani. Durante il processo di invecchiamento può comparire un disturbo depressivo, in gran parte a causa di eventi tipici di questa età. Uno psicologo specializzato in problemi della terza età può aiutare a sviluppare una strategia individuale per combattere la depressione. Il ruolo di chi è vicino all’anziano è tanto difficile quanto importante. Ansia e depressione: analogie e differenze a livello sintomatologico. Depressione della terza età, occhio ai sintomi. “Per quanto riguarda il trattamento psicologico della depressione negli anziani risultano molto utili, oltre ai vari interventi di psicoterapia individuale, gli approcci psicoeducativi di gruppo, in cui vengono insegnate tecniche di rilassamento, metodi per contrastare i pensieri negativi, e vengono discusse le esperienze personali in un’atmosfera di supporto e di condivisione”. Tuttavia ci sono persone che hanno maggiori difficoltà ad assimilare i cambiamenti della vecchiaia, fino al punto da sentirsi depressi. Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies. Depressione senile. TITOLO DELLA TESI “La depressione in pazienti anziani ricoverati presso strutture ospedaliere e strutture residenziali per anziani” La patologia depressiva nel paziente geriatrico è un problema attuale, frequente, di definizione e collocazione nosografica non sempre chiare e per il quale non sempre c’è pieno accordo tra gli autori. La depressione non indica debolezza personale, perché non è una condizione da cui ci si può liberare a proprio piacimento. Gli studi, quindi, non sono sempre concordi sull’incidenza, che è comunque piuttosto alta. E’ stato stimato (Alexopoulos, 2005) che tra l’1 ed il 4% della popolazione anziana (over 65) sia affetta da depressione maggiore. Depressione, coma e, nei casi più gravi, morte. Il tema della puntata è la depressione nell'anziano. Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Buona sera, mio nonno, 90 anni, con l'arrivo del freddo in seguito ad un lieve raffreddore che lo ha tenuto in casa un paio di giorni, non esce di casa da altri 5, senza un apparente motivo Dice per il freddo.. E' rimasto solo un anno fa a causa della morte di mia Nonna, e adesso dopo aver reagito bene mi sembra che si stia lasciando un po andare Che dite? La causa della malattia non è ancora del tutto nota. Anche la cosiddetta terza età può essere vissuta con gioia, imparando a rispettare i propri limiti e a godere di nuove consapevolezze”. Aggiunge che possono presentarsi anche dei sintomi corporei o somatici: “Disturbi del sonno – più spesso l’insonnia, meno frequentemente l’ipersonnia; la perdita di peso per inappetenza; fatica o mancanza di energia. DEPRESSIONE PRIMO SEGNALE DELLA DEMENZA. Ad esempio, iniziare una nuova attività sportiva, iscriversi a un’associazione, fare del volontariato, imparare a suonare uno strumento musicale, a utilizzare il computer, specifica la psicologa. Gli anziani perché per problemi fisici hanno una più bassa resistenza allo stress. Out of these, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. It is mandatory to procure user consent prior to running these cookies on your website. Come spiega l’intervistata, la depressione senile (termine che si utilizza quando la patologia compare dopo i 65 anni di età) è tanto diffusa quanto sottovalutata, perché difficile da diagnosticare. Ci sono anche molti altri sintomi somatici – disturbi gastrointestinali, vertigini, mal di testa, etc – che a volte sono predominanti nella depressione degli anziani”. Aumenta il senso di vulnerabilità e crolla l’autostima”. Nell’anziano la depressione determina un:-aumento della mortalità totale (es : cardiovascolare, neoplasie) La psicologa precisa, inoltre, che è importante “essere consapevoli dei limiti fisici e delle sue preferenze: non è sempre scontato che si adatti bene alle nuove abitudini o che provi piacere nel fare le cose che piacciono a suoi coetanei. “Le persone più avanti con gli anni sono quelle che più hanno da temere dalla pandemia di coronavirus in corso, per questo le misure di isolamento risultano particolarmente importanti. Ucraina: bimba influencer di 8 anni va a vivere col “fidanz... “Vaccini ricavati da feti abortiti”? La bambina missionaria ha sognato Carlo Acutis prima di morire a ... L’antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito. In età avanzata non è facile esprimere sensazioni e stati emotivi come la tristezza, la malinconia e tutte le preoccupazioni per la morte che si avvicina o per una situazione che non riescono più a gestire. Copyright 2021 InSalute | Tutti i diritti sono riservati. I consigli di un grande teologo, 9 modi per aiutare un amico con la depressione (senza trascurare se stessi). I pazienti anziani con depressione maggiore, tra cui quelli al primo episodio, sono ad alto rischio di recidive di depressione, disabilità e morte. Soggetti a rischio: anziani, epilettici e chi soffre molto lo stress. Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. “Ricordiamoci”, conclude la dottoressa Bastelli, “che, per restare sano, il cervello ha bisogno di essere attivo: indagando, giocando, relazionandosi, sperimentando, e che queste facoltà vanno coltivate lungo tutto l’arco della vita della persona, se ci si vuole preparare a una serena vecchiaia”. La depressione senile negli anziani. A differenza di quanto accade con quest’ultima patologia, però, nei soggetti curati in maniera adeguata, quando si tratta di depressione i disturbi della memoria migliorano di pari passo con quelli dell’umore.