La storia dell'organo di Pruno merita attenzione. Giovanni battezzava nel deserto e proclamava un battesimo di conversione per il perdono dei peccati. Handene su criteria esa enfidad de no mecanisar Cj ]if ha6' 14blito el Cdlegiode Doctored, en y de su gentle espon Hortensli Asi hii PR tP, Gutl6n. In un caldo pomeriggio d'Agosto, a Pomezzana, con una buona partecipazione di fedeli, abbiamo festeggiato il patrono San Sisto Papa II. Ezio che da anni oramai si spende nella pubblicazione e nella ricerca delle vicende storiche della nostra Versilia, questa volta mette in mostra una collezione personale di dipinti, icone, sculture, ceramiche, che spaziano tra il XIV secolo e il XX secolo. E tanta voglia di fare festa... Come da copione, il tutto si è concluso con il ballo in piazza preceduto da un bel pranzo comune. La Chiesa di Cusignana è il fulcro delle attività di molte persone e gruppi, impegnati sia nelle celebrazioni che in opere di volontariato. Di alcuni: Antonio Vitali, Giovanni Salvadori, Nicodemo Bertellotti, Cristoforo della Cappella, restano impressi i nomi nelle lastre degli altari, nelle targhe murali, nei cartigli dei quadri. Non è tuttavia esclusa una provenienza dall'Oriente, forse da Cipro, che trova nella dimensione di Pisa, città marinara, una giustificata validazione. A svelare la targa sono stati i familiari di fr Domenico, il fratello e la sorella. Bello è comunque, ed è in questo il fascino della storia, ritrovare il rumore ed il senso di quei passi, il filo di quei pensieri, il suono di quelle voci, la luce di quei ceri che rischiarano la strada mentre la selva intorno sprofonda sempre di più nelle tenebre. Chi segue Me non brancolerà nelle tenebre ma godrà della luce della vita”. in formato Publisher e pdf. Una corale che oltre a brillare per numero di voci si è anche distinta per la qualità dei pezzi eseguiti. Magari non ne verrà un gran suono, ma colpirà il cuore Le campane della chiesa suonano ogni 15 parrocchia si metta in regola con il decreto del vescovo di Vicenza Beniamino Pizziol che dal 1. aprile regolamenta il suono delle campane per le. Quest'anno una piccola novità è stato l'intervento dell'architetto David Tommasi che ha accolto i pellegrini offrendo loro un piccolo ma intenso excursus sulla storia di Stazzema e ancor più sulla presenza e lo sviluppo del Santuario del Piastraio. Ha avuto lunghi mesi di sofferenza, sopportati con dignità e cristiana rassegnazione, amorevolmente accudito dai familiari e dagli amici. Preghiere eucaristiche 1 visualizza scarica. L'intento è di sottolineare la regalità del Cristo e di diffondere un messaggio di salvezza con il richiamo alla luce”. La lezione di Giuseppe Toniolo è pertanto attualissima e da recuperare. La chiesa del Santissimo Sacramento è elencata come sito storico di New Rochelle. In contemporanea, a Volegno, don Nino celebrava sotto il manto della Madonna delle Grazie (Certo, purtroppo Messe senza assemblea e a porte chiuse). Il tuo pulmino era la nostra barca di salvataggio dall'adolescenza, dalla noia del paese, dalla mancanza di stimoli. l'autore è diac. Francisco a bo asy su camino al altar vor Is Wfia Virtu. L'economia creditizia è contraria all'ordine sociale cristiano, l'etica cristiana concepisce il capitale subordinato al lavoro e non viceversa, la produttività del capitale è soltanto potenziale e la sua funzione è consentire il lavoro, è infatti il lavoro umano infatti a rendere produttivo il capitale, la cui funzione non è produrre reddito e “oziosi redditieri”. Un'altra versione vuole il quadro proveniente da Luni, trafugato da una fanciulla all'arrivo dei saraceni; la giovane, rifugiatasi in una torre e scambiati poi i pisani in arrivo per sarceni, si gettò di sotto restando illesa al pari dell'immagine che, per sua iniziativa, fu portata a Pisa. Bello perchè intriso di fede e di speranza. Petrosciana è terra di confine, con Fornovolasco ha condiviso sempre molto, sia in termini di traffici economici che di socializzazione ed anche di parentele strette ed intercorse. Come di consueto, almeno negli ultimi anni, sono arrivati alla spicciolata ma alla fine erano circa una settantina. In questo modo la Corale Lirica ha salutato il gradito pubblico, invitandolo a segnare nel proprio calendario gli eventi futuri, sicuramente programmabili per la prossima estate stazzemese . La poesia, in realtà un racconto dai tratti onirici, descrive il paese e i personaggi di un tempo andato, siamo nel 1944, durante una immaginifica processione di San Rocco. Al Colle ci aspettava una marginetta completamente ristrutturata con una cura e un gusto degni di opere ben più blasonate. Giovanni Paolo Benotto, Marco, ha ricevuto idelamente la patena (che è il piattino di metallo che si usa per coprire il calice e per contenere l'ostia, prima e dopo la consacrazione) e quindi la possibilità di distribuire l'Ostia consacrata. Certo, causa un’estate insolitamente fredda e piovigginosa, è mancato il sole e quindi tutta quella parte, particolarmente divertente e colorata, che noi chiamiamo i giochi d’acqua… e tuttavia, l’esperienza è stata bella e di grande Grazia. Assieme a due compagni di corso, Massimiliano e Pasquale, dalle mani dell'arcivescovo mons. Proseguendo ha ricordato che le comunità parrocchiali versiliesi durante il pellegrinaggio hanno raccomandato alla protezione della Madonna i giovani, esposti in Versilia alla devianza, esposti in Versilia più che altrove alla devianza, le famiglie, le vocazioni, i sofferenti e gli ammalati ed hanno affidato a Maria la Chiesa tutta. In verità vi dico: Chi non accoglie il regno di Dio come un bambino, non entrerà in esso». Immancabili le granite e il gelato  preparati dagli "Uomini della neve", i tromboni di corteccia e tanta bella umanità. Nella presa di uno di questi, quello di Montecastrese a Lombrici, i soldati Pisani in fuga portarono nel 1225 in salvo dall'incendio la venerata immagine della Madonna con Bambino, poi collocata in Duomo. Della morte di Don Donato hanno scritto sia il blogger Giuseppe Vezzoni che il nostro Vicario don Piero Malvaldi. L'ultima volta che ti ho visto , mi hai detto : - Barbarì. In realtà, si legge ancora nell’introduzione del sussidio, «è tutto il mistero di Cristo che è luce. Il direttore spirituale della beata, il Canonico di Liegi Giovanni di Lausanne, ottenuto il giudizio favorevole di parecchi teologi in merito alla suddetta visione, presentò al vescovo la richiesta di introdurre nella diocesi una festa in onore del Corpus Domini. Ringraziamo con forza tutti coloro che si sono adoperati per la buona riuscita della ristrutturazione e, sinceramente, speriamo che per qualche anno i fogli nuovi di piombo se ne stiano fermi fermi li dove sono stati ancorati. Quando risuonano, in quest'assurda e ingiustificata clausura, ci torna alla mente la chiesa, la comunità, il Dio pregato: la nostalgia punge il cuore e rende confusa l. Quando suono mi sento libero, per quella mezz'ora mi rilasso e mi concentro solo sul tempo e sulla melodia, anni fa, quando il paese era un po' più popolato vedevo bambini giocare. Elisabetta Venturi all'organo e Luca Pieruccioni al pianoforte per il concerto, sabato 4 agosto, nella Grazie don Mario!! Rientrati nella pieve e omaggiata la reliquia del Santo la serata era proseguita con alcuni brani del coro parrocchiale di Pozzi, guidato dal maestro Silvia Bertellotti. Nel 1833, rinnovate sette anni dopo, vengono accordate le indulgenze da Papa Gregorio XVI. Blessed Sacrament Church is listed as a New Rochelle Historic Site. In sostanza una settimana dedicata a giochi, piccole escursioni e vita di comunità. Catechesi e celebrazioni hanno coinvolto anche il Cardinale Lorenzo Baldisseri e due vescovi, Monsignor Riccardo Fontana e Monsignor Giovanni Roncari. Dopo un repertorio classico con  G. Verdi, R. Leoncavallo e G. Puccini tutti quanti sono stati invitati ad un rinfresco allestito al centro del paese. Secondo le indicazioni del Calendario liturgico, oggi ultima Domenica dell’Anno liturgico 2019/2020, «nelle chiese parrocchiali si reciti, dinanzi al Santissimo Sacramento esposto l’Atto di Consacrazione con le Litanie del Sacro Cuore di Gesù». La sacra icona è giunta nella mattina del 14 novembre alla Pieve di Santa Maria Assunta, accolta con la recita delle Lodi dai fedeli e da don Simone Binelli. Più ordinario è che finisca bene ciò che facciamo mantenedoci nell'amicizia con Gesù...". Anche quest'anno, in occasione del 02 Giugno, festa della Repubblica, nella suggestiva chiesa di San Leonardo in Cardoso, abbiamo festeggiato il patrono dei briganti (in realtà degli accusati ingiustamente), San Leonardo. Fra i vari titoli con cui fu venerata: “Nostra Signora delle Grazie” per l'abbondanza dei favori celesti, “La Madonna delle Sette Colonne” per il luogo dove era collocata; vi è anche quello di “l'Incognita” che indicava appunto la gelosa cura con cui la si preservava dallo sguardo umano. Una decina di anni prima, a più riprese, erano stati salvati alcuni cavatori: Neri Francesco della cava Attuoni, Tacchelli Dante e Luisi Severino intrappolati nel crollo di una galleria. Un'operazione che ha restituito alle stanze della casa buona parte del mistero dell'attraversamento del tempo, del gusto nostalgico di volti ed espressioni a cui, ciascuno ha annodato ricordi, nostalgie, tracce, testimonianze altrimenti destinate all'oblio... Grazie! Alla cena, oramai ordinaria, della serie A veglio dal prete, sabato 14 luglio nel piazzale antistante la casa di Compagnia di Stazzema, ha fatto seguito l'incontro con il notaio Umberto Guidugli. La novità bella è stato un sole caldo che ci ha accompagnato dall'inizio alla fine della giornata. Si dilunga sui lamponi che cura assieme ai Il tutto fra suonate di corno e di tromboni, intagliati, questi ultimi, si può dire all’istante. CAMPANA 4 Dalla peste, dalla fame e dalla guerra, liberaci o Signore Sono raffigurati: S. Rocco, S. Giobbe e S. Sebastiano. Sempre in tema di accoglienza vanno ricordate: Anna Romanov per gli addobbi floreali delle due chiese e della sala, incarico che espleta da sempre e con cura, e Franco, Rita, Agnese, Maria Paola, Elia, Monica, Sara per la cucina. Era molto devoto della Madonna del Piastraio, la storica patrona della Versilia, dato che per vari anni era stato parroco di Stazzema, parrocchia che ospita il santuario omonimo. La Filarmonica, fondata nel 1850 da Giuseppe Razzuoli ebbe come primo maestro il noto e poliedrico artista Roberto Cipriani. Pietro in Bagnara per 310 filippi, e trasportato il 18 febbraio 1808 da cento stazzemesi da Massa a Carillon. Fu Elisa Baciocchi, la sorella di Napoleone, sovrana di Lucca e di Massa a volere, in applicazione al Grazie, l'uomo che sa custodire il passato non perderà il futuro. Anche quest’anno accompagnati dallo sfumare dell’estate, sospesi verso l’autunno che verrà, a Volegno abbiamo celebrato la consueta festa patronale de La Madonna delle Grazie. Per la seconda volta, grazie all'intervento del movimento de I bioeroi, il paese di Stazzema si è animato di bancarelle con prodotti locali, presentazioni di artigianato di nicchia, laboratori musicali, attività per bambini, ristorazione casalinga... l'edizione, ben riuscita nonostante lo sgambetto del tempo, ha registrato la generale soddisfazione di tutti quanti e, forse, la crescente consapevolezza del legame sempre più stretto tra cura dell'uomo e cura della terra. La Messa celebrata dal parroco don Simone ha visto anche la partecipazione del coro della Parrocchia di Pozzi di Seravezza. suo stabile patrimonio. - Strumento di metallo (bronzo) in forma di tazza rovesciata, che risuona quando le sue pareti siano percosse esternamente, da un martello, o, nell'interno, da un batacchio. Infine ha chiuso l'incontro la sig.ra Alba Tiberto Beluffi raccontando del suo personale ricordo di don Fiore Menguzzo e di una comunità quella de Le Mulina di allora, oggi, inevitabilmente, trasformata. Per quel che mi riguarda, avendo la residenza a Stazzema, avrei potuto muovermi se non liberamente almeno giustificatamente per i paesi che mi erano assegnati (a me sarebbero toccati Stazzema, Pomezzana e Farnocchia) ma questo, avrebbe significato dare privilegi ad alcuni negandoli ad altri… per cui anch’io, seppur con grande malincuore, rinuncio al mio percorso di benedizione. Nella spontaneità che solo i bambini hanno, durante il rito, Nilo si è sdraiato per terra guardandoci un pò perplesso ma sorridente. Le campane suonano di notte: fa causa alla chiesa A Linz, in Austria, un uomo passa notti insonni per colpa dei rintocchi: appello a Papa Francesco Fabio Franchini - Lun, 09/02/2015 - 15:0 I rintocchi devono essere limitati a scandire le ore o, tuttalpiù, le mezz'ore e certamente non si può suonare le campane ogni quarto d'ora (come, invece, spesso avviene). A volte rimpiango le vecchie campane suonate a corda!! E se, accanto agli scampanellii, ci si mettono pure i rintocchi dell'orologio. Nel contesto di Stazzema il Santuario del Piastraio è segno di una grande devozione, spontaneo dunque un paragone fra le vicende della devozione ospitata e della ospitante: “Il culto della Madonna del Bell'Amore nacque e si sviluppò fin da subito nel segno dell'accompagnamento quotidiano, nella condivisione della fatica, nella vigilanza del lavoro, nella serenità e nella forza che dall'immagine affrescata in un tabernacolo prima, custodita nel santuario poi, sprigionava. Quando suono mi sento libero, per quella mezz'ora mi rilasso e mi concentro solo sul tempo e sulla melodia, anni fa, quando il paese era un po' più popolato vedevo bambini giocare allegramente nelle case sottostanti a ritmo di musica, era davvero una sensazione bellissima, per non parlare dei complimenti dei più anziani che mi attendevano all'uscita della Chiesa, questo sarà per me. Creare senso, come mantenersi, composti, nella richiesta sincera di grazie a Maria, mamma di Gesù. Da oggi questa marginetta sarà come la sua casa. Per chi volesse saperne di più su Santa Cecilia un link possibile è questo: http://www.santiebeati.it/dettaglio/25350 mentre della Filarmonica esiste una bella pagina Facebook: https://www.facebook.com/FilarmonicaFarnocchia/. Dopo la messa accompagnata dall'organo e dalle campane suonate a festa il paese ha fatto un pò di bisboccia con una cena condivisa e musica per gli amanti del ballo (ma anche per i non amanti, e non mancavano, e più semplicemente avvinazzati...). Putroppo, la processione serale del 07 Settembre, a causa del vento forte, non ci ha permesso di accendere i lumini che erano stati preparati ma, per contro, ha portato in alto le voci giovani di Barbara e Chiara che hanno letto interventi tanto delicati quanto profondi sul tema della femminilità di Maria, madre di Gesù. Tutti i cari amici che qui in Versilia ma anche dalla Francia e dalla Germania hanno contribuito così generosamente. Ci hai insegnato con la concretezza del tuo esempio di vita, che si può vivere da cristiani in mezzo al mondo. cloche; sp. - un unico unico ordine sociale, quello cattolico, ispirato alla dottrina sociale della Chiesa. Grazie a don Salvatore Glorioso che ha ideato e realizzato questa bella iniziativa e grazie anche a tutti quanti i ragazzi e le ragazze che dallo stazzemese hanno aderito alla tre giorni. Alla messa erano presenti anche i bambini del centro estivo il Gufo! Lunga sarebbe la cronaca dei fatti miracolosi e delle contingenze che hanno visto protagonista la Madonna di Sotto gli Organi. Accompagnati da Scarlatti, Beethoven, Schuman siamo piacevolmente rimasti sospesi tra le note delle due musiciste portati al tempo che gli spartiti dettavano… Adesso Sabato prossimo replicheremo di nuovo con un duetto che, al violino, vedrà avvicendarsi la chitarra… A Sabato sera allora e intanto, grazie! Chiama in causa la vicia sativa, la veccia che Montale ricorda in “Meriggiare pallido e assorto”, della cui Più prosaicamente, per tutti gli altri, rinfreschi e gelati confezionati come un tempo. Riferimenti biblici: At 10,34.37-43; 1 Cor 11,23-26; 1 Re 19, 4-8; Mt 11,25-30. Don Simone, con il velo omerale che stringe la reliquia di San Niccolò e i diaconi don Luciano e don Gabriele, chiudono la processione nei "riccetti" di Pruno... Abbiamo partecipato alla conferenza... per chi volesse saperne di più, https://www.lagazzettadiviareggio.it/alta-versilia/2017/12/conferenza-di-monsignor-benotto-alle-scuderie-granducali/. automazione campane chiesa campane chiesa di notte campane chiesa disturbo campane chiesa mp3 campane chiesa quando suonano campane elettroniche fungo campane elettroniche per chiese campanile elettronico prezzi suono campane elettroniche Leggi. Dovrò sentire qualche anziano per riferire delle usanze dei bei tempi andati, quando davvero il suono delle campane era sempre nell'aria La Spezia, presentano un libro della casa editrice Altaforte', le campane suonano 'a morto' L'episodio si è verificato nella chiesa di Nostra Signora della Salute, il parroco ha dichiarato che si. concluso il commento delle letture e il ricordo di don Marco. Don Sandro ha dedicato tempo, energie, e scritti all'educazione e all'istruzione dei ragazzi e delle ragazze di Cassego, simile, anche in questo, a don Lorenzo Milani di cui ha scritto in libro in cui lo chiama ”Maestro Cristiano”. Il suono delle campane è parte integrante del paesaggio acustico e l'ascolto può risultare disturbato da rumori ambientali di vario genere; si dovrebbero quindi cercare, per quanto possibile, spazi dotati di relativa tranquillità, come strade isolate, giardini, terrazze, chiostri o cortili (questi ultimi non devono essere caratterizzati da una risonanza eccessiva) Quando si pensa ad un prete molesto, il pensiero corre ad un altro genere di molestia. Dopo i canti e gli applausi doverosi il tutto si era poi concluso sul piazzale della pieve dove ci aspettava un piccolo rinfresco. - 1. intr. He then knelt briefly, leaning on a faldstool, to adore the Blessed Sacrament. Consultato il comando dei carabinieri di Seravezza, questi, pur manifestando grande comprensione e accoglienza, ci hanno risposto che, nel caso che i nostri due diaconi, Gabriele e Luciano (che si sposterebbero dal comune di Seravezza a quello di Stazzema), “incappino” in un ordinario controllo stradale, sarebbero comunque passibili di sanzione. O Gesù, che per il tuo ardente amore verso di noi hai voluto essere crocifisso e versare il tuo Sangue per redimere e salvare le anime nostre, guarda me qui prostrato ai tuoi piedi fiducioso della tua misericordia. Anche quest'anno, nonostante le temperature non invitino troppo all'uscita di casa, stiamo portanto avanti il nostro mese mariano. Diverso dagli altri Sacramenti. A Le Mulina esercitò il ministero sacerdotale fino al 2005 per ritirarsi poi a vita privata. A Luciano, alla sua grande professionalità e al suo raccontarsi con semplcità e pazienza vanno tutti i nostri ringraziamenti. Gli scoprimenti, decisi dalle adunanze capitolari, erano rarissimi. Quanto alla venerata immagine della Madonna di Sotto gli Organi:” L'icona risale al XIII secolo, è dipinta a tempera ed oro su essenza di pioppo centinata a fondo d'oro,ed è stata oggetto di alcuni restauri. Atti 4,12. E ora la Fiorentina può cambiare volto. Aurora Granito 17,032 views. Al suono di San Lorenzo si uniranno anche le campane delle chiese di Masino e Gaggio. Suono di festa: È un suono allegro. La Vergine S.benedica coloro che soffermandosi reciteranno una Ave Maria ”. Una casa piccola, modesta ma umanamente e spiritualmente grande e accogliente come lo è stato lui e come tutti noi lo ricordiamo. Categoria: Chiesa di San Petronio e taggato come: campana di Paolo Grandi L'agonia del campanile di San Petronio iniziò il 24 e 25 maggio 1943 quando gran parte delle campane furono calate dai campanile delle chiese cittadine per ordine del Governo, requisite da fondere per usi bellici, Che adesso suonino i rintocchi di una chiesa, quindi, non dovrebbe stupire più di tanto. Bergamasche. A Vittorio e a tutta la comunità di Pomezzana che ha voluto con forza il "ritorno" del quadro di Bernardino il nostro grazie più grande. È stato assolto il parroco che, mediante il suono delle campane a morto, esprimeva con cadenza settimanale il suo dissenso sulle pratiche abortive svolte nel vicino ospedale, motivando la sentenza, in riferimento all'insussistenza del reato di cui all'art. Il modo in cui Maria sorregge il Bambino anticipa il modo in cui ne terrà fra le braccia il corpo dopo la morte in croce. Le campane suonano troppo spesso e troppo forte. Con la creazione collettiva di un'opera in creta, ha avuto inizio, giovedì 12 luglio, nel Palazzo della Cultura Cardoso, l'iniziativa “Bioeroi in festa” che ha in programma un'articolata serie di iniziative da realizzare a Stazzema domenica 22. Sponsorizzato dalla Banca della Versilia Lunigiana e Garfagnana, alla presenza del direttore artistico M° Luigi Roni, ierisera il sagrato della chiesa di San Nicolò e Maria in Pruno ha ospitato il Controquintetto degli Ottoni del Maggio musicale fiorentino straordinariamente accompagnato dal soprano Giulia Tamarri e dal tenore Samuele Simoncini. Giovedì sera, nella piazza dedicata a don Inocenzo Lazzeri a Farnocchia, la filarmonica Santa Cecilia si è esibita nell'oramai abituale concerto dell'estate. Oggi celebrate il martirio di Santo Stefano: ieri l'inno alla vita che nasce sulla terra nella mia Venuta, oggi il martirio nella nascita al cielo! Domenica all'inaugurazione di una marginetta appena ristrutturata - sul sentiero che unisce Stazzema alla Casa Giorgini - e dedicata all'artista Bleifeld Stanfield eravamo poco più di cento persone. infine , si è data la possibilità, come ogni anno, di partecipare ad un gruppo emergente o poco conosciuto. Da 1200 anni a questa parte, la campana ha suonato ininterrottamente. Qui di seguito vi lasciamo il contributo dello scultore Giancarlo Buratti che, assieme al nostro Marco Bertellotti, è stato uno dei volontari più attivi per la realizzazione del progetto: Cari amici e amiche, benvenuti! Il silenzio del luogo, immerso nella selva, e l’armoniosa bellezza della struttura, sono stati molto apprezzati dai sacerdoti, quasi tutti in visita a Stazzema per la prima volta. L'incontro, organizzato dalla equipe della pastorale giovanile, si è svolto assieme ad altri gruppi di bambini e bambine provenienti da tutta la diocesi. La Messa animata dai fiati della Filarmonica ha commosso e, credo, spiegato parte di quella santità del pane e del vino che assieme abbiamo consacrato. Preghiere al santissimo crocifisso. 2.6K likes. Umberto Buratti a cui poi ha fatto seguito la benedizione della targa da parte dell'attuale parroco fr. ; fuori d'accento, sono in uso sia le forme con -o- sia quelle con -uo-, che sono ormai le più comuni). di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori. Watch Queue Queue. La Madonna di Sotto gli Organi pellegrina nell'Unità Pastorale Alta Versilia2. "Prendete questo è il mio corpo e questo è il mio sangue" è la formula che accompagna il rito dell'eucaristia e, ieri, era anche la lettura del Vangelo che la Chiesa ci proponeva. Io vivo a 20 metri dal campanile e i miei cani poveretti si lamentano, guaiscono e abbaiano quando suonano le campane perchè il rumore gli spacca i timpani, le orecchie dei cani sono molto più sensibili di quelle umane, e oltretutto non sono nemmeno. Grazie! Il calendario è scaricabile cliccando sul pulsante sottostante. L'ostia evidenzia il sacrificio. Oggi a sostenere gli oneri della presidenza è il signor Marco Salsini mentre l’anima musicale è coordinata dal maestro Igor Bazzichi. Campane troppo rumorose, insulti al prete in chiesa Un anonimo ha affisso sul sagrato un cartello contro il parroco: «Hai rotto, piantala e vai anche tu a lavorare» Il vescovo prega che questi sacramentali della Chiesa possano, al suono della campana, mettere in fuga i demoni, proteggere dalle tempeste e chiamare i fedeli alla preghiera. Quanti di voi – ha proseguito il Papa rivolto ai fedeli presenti in aula Paolo VI – dovete dividere la notte fra marito e moglie per il bambino, la bambina, che piange piange piange… “lasciate riposare mamma”, questa – ha chiosato il Papa – è la tenerezza di una famiglia, di un matrimonio». Nell'omelia il vescovo ha sottolineato come "possa anche accadere che le cose che ci appassionano vadano a finire bene ma è eccezionale, raro. Il concerto è uno degli appuntamenti della Sagra Stazzemese, voluta e realizzata da Serena Vincenti, Assessore alla Cultura, che ha introdotto e presentato gli artisti e l’Associazione” La Fenice” , partner nella consulenza e nella progettazione. I due musicisti che sono coppia sposata nella vita sono anche coppia presso l’orchestra della Scala di Milano. Cosma è stato battezzato con acqua benedetta della neve disciolta. Il Presidente dell'Accademia, il Preside Marcello Cherubini ed il Notaio Umberto Guidugli in collaborazione con il Parroco don Binelli, hanno organizzato l'iniziativa, un micro-gemellaggio fra Massa e Stazzema sulle note di musiche del Settecento, fra le quali una sinfonia del massese Pietro Alessandro Guglielmi, egregiamente interpretate dal Maestro Enrico Barsanti. Bella l'atmosfera, la cucina, la festa... grazie, buon Santo Niccolò a tutti!! Alla Messa di Martedì mattina invece, particolare, è stata l'omelia di don Nino che ci ha invitato a vivere lontani dalle discordie e in pace con tutti. Buone giornate, A ricordo del percorso pasquale 2018 dei nostri piccoli in preparazione al Sacramento della Comunione... ecco alcune fotografie. Nell’ ultima domenica del settembre 1895, tanto per dare l’idea di quanto grande fosse la venerazione per la Madonnina del Piastraio, furono ben ben cinquemila le persone che da tutta la Versilia raggiunsero il Santuario a piedi, per mulattiere e viottole, allo scopo di confessarsi, comunicarsi e chiedere protezione a Maria Santissima.