#happynewyear #2021 #sangennaromuseo Vincenzo De Gregorio, Abate Prelato Cappella del tesoro di San Gennaro. Last checked: 3 Minutes ago! Per la realizzazione bisognò attendere cinque mesi. Ma oltre alla devozione del popolo, San Gennaro ha da sempre richiamato le attenzioni e il rispetto dei sovrani di ogni dinastia. I 51 compatroni d’argento un tempo erano utilizzati nella processione che a maggio li vedeva sfilare per le strade della città, alla quale partecipava grandissima parte del popolo, scortata dal clero che in prima fila guidava l’immenso corteo di martiri, vergini, e santi d’argento, con in testa ghirlande fiorite, eco lontana di riti pagani antichissimi. Il tesoro di San Gennaro, così come le ampolle contenenti il sangue, appartengono solo ed esclusivamente al popolo napoletano, ad ogni singolo cittadino napoletano, il quale ne è custode e garante e lo conserva intatto da secoli. Il miracolo di San Gennaro. Nel 1527 alcuni nobili della città si fecero portavoce di quest’urgenza, e depositarono presso un notaio un vero e proprio contratto con San Gennaro. 13:07. Tuttavia vocedinapoli.it non si ritiene responsabile dei contenuti dei siti in collegamento, circa la qualità o correttezza dei dati forniti da terzi. La Cappella è lì. Tesoro di San Gennaro, più ricco delle collezioni reali di Russia e Inghilterra Il Museo che lo ospita è stato aperto nel 2003: tra le opere esposte, gioielli e argenti di inestimabile valore A seguito di guerre e pestilenze i napoletani fecero infatti un voto a San Gennaro, promettendo che se il santo avesse allontanato dalla città le eruzioni del Vesuvio, le pestilenze, i terremoti e le guerre la città lo avrebbe “ricompensato” costruendo una nuova e più bella Cappella del Tesoro all’interno del Duomo; per solennizzare questa promessa, essa fu redatta davanti … La città era in ginocchio, e richiedeva un intervento massiccio del Santo Patrono. Scopriamone insieme alcuni dei più prestigiosi. Fu addirittura chiamato un notaio e fatto redigere un vero e proprio contratto con San Gennaro: la città la città a superare le difficoltà che la affliggevano e la Cappella fu costruita; oggi al suo interno figurano opere di Luca Giordano, Massimo Stanzione, Giacomo Farelli e Aniello Falcone. https://en.wikipedia.org/wiki/Royal_Chapel_of_the_Treasure_of_St._Januarius San Gennaro, evidentemente, mantenne la promessa, anche senza firmarla. L'area museale è di oltre settecento metri quadrati ed espone le sue opere (in precedenza mai rese visibili al pubblico) nei locali sottostanti la Cappella del Tesoro, per una serie di collezioni d'arte comprendenti gioielli, statue, busti, tessuti pregiati e dipinti di grande valore. Esplora l’architettura e l’arte della Cappella, interagendo con i contenuti: ascolta i brani … Kept away from the world for centuries, the Treasure of San Gennaro is now finally shown to the public in all its beauty. Il tesoro di San Gennaro ha un valore inestimabile, vale di più del tesoro della regina d’Inghilterra o del tesoro dello zar di Russia. Tesoro di San Gennaro: ti lascia senza fiato. Ci si può recare direttamente in biglietteria, prenotare telefonicamente Tel. Ha una storia tutta particolare il Tesoro di San Gennaro, la raccolta di opere dedicata al Santo Patrono, Vescovo di Benevento decapitato a Pozzuoli durante le persecuzioni dell’imperatore Diocleziano. Wenn Sie auf Tripadvisor buchen, können Sie bis zu 24 Stunden vor Beginn der Tour gegen vollständige Rückerstattung stornieren. Media in category "Museum of Saint Januarius' Treasure (Naples)" The following 6 files are in this category, out of 6 total. San Gennaro (Benevento, 272 – Pozzuoli, settembre 305) vescovo e martire,è venerato come santo dalla Chiesa cattolica. La cappella del Tesoro fu costruita in virtù di un voto fatto dalla città … Wenn Sie die Strecke zwischen Museo del Tesoro di San Gennaro und Parma mit dem Bus, der U-Bahn, der Straßenbahn oder dem Zug konsultieren möchten, gehen Sie einfach zurück zum Formular oben auf der Seite und ändern Sie den Modus der Reise, indem Sie "Öffentlicher Verkehr" wählen und dann bestätigen.Die Reise Museo del Tesoro di San Gennaro / Parma wird entsprechend aktualisiert. Samstag, 10. E tanto, tanto altro ancora. Wir empfehlen Ihnen, Touren für Museo del Tesoro di San Gennaro frühzeitig zu buchen, um sich einen Platz zu sichern. Per capirne l’immensa portata e valore, storico, religioso e culturale, basti pensare che il Tesoro di San Gennaro è più ricco delle collezioni reali di Russia e Inghilterra. La costruzione del Museo di San Gennaro non è stata casuale o accidentale, ma è stata programmata in ogni minimo dettaglio, perché era troppo forte la volontà di onorare il santo patrono. Rivolgetevi a Gesù e non scomodate San Gennaro”. A sbloccare l’impasse non fu, infine, né il Vaticano, né il Principe ormai novantenne Stefano Colonna di Paliano. A contribuirvi, in realtà, non sono stati solo re e imperatori. La storia del tesoro di San Gennaro passa attraverso Papi, nobili, aristocratici, malviventi. Protettore degli orafi e dei donatori di sangue, Gennaro nasce a Napoli o Benevento il 21 Aprile 272. San Gennaro conta nel mondo 25 milioni di devoti. Il Vaticano fu interpellato al fine di custodire momentaneamente il tesoro, e nonostante le iniziali reticenze, accettò. cenni storici raccontati per gli Amici del Tesoro - momenti di vita di San Gennaro, frammenti di storia napoletana, le fonti e i segni leggibili negli istituti La Deputazione, dal canto suo, consapevole di tutti i rischi legati al viaggio del Tesoro da Roma a Napoli, prendeva tempo, tergiversava, ma aveva in realtà già stabilito che il Tesoro sarebbe stato molto più al sicuro all’interno delle mura del Vaticano. E Giuseppe Navarra non chiese nulla in cambio. Ma un popolano gli contestò che Gesù per il popolo s’era scomodato, eccome. Hotels in der Nähe von Museo del Tesoro di San Gennaro, Neapel: Auf Tripadvisor finden Sie 19.372 bewertungen von reisenden, 51.016 authentische Reisefotos und … In questo momento di chiusura al pubblico, vogliamo rimanere accessibili, portando gli spazi della Cappella in cui sono custodite le reliquie di San Gennaro all’interno della tua casa. San Gennaro, storia e curiosità sul santo e sulle cerimonie Il 19 settembre si celebra il culto di San Gennaro, patrono di Napoli, e quello del prodigio legato alla liquefazione del suo sangue Guidati dalle spiegazioni di Paolo Jorio, direttore del Museo, faremo uno straordinario viaggio alla scoperta dei gioielli del Tesoro di San Gennaro; opere di inestimabile valore artistico realizzati dagli esperti orafi della … Le Pietre Della Devozione PDF Online book FREE for you. Vor über einem Jahr. Per San Gennaro si fece un’eccezione. Se la fama di Santo ricco che si evince da questo aneddoto vi sembra eccessiva, state a sentire di quali tesori si può fregiare oggi il nome di San Gennaro. Aperto nel dicembre 2003 grazie ad un progetto finanziato da aziende private, da fondi europei e dalle istituzioni locali e sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica Ciampi, e su proposta della Deputazione della Reale Cappella del Tesoro, è diretto da Paolo Jorio. 14:40, 7 Marzo 2016 - Reale cappella del Tesoro di san Gennaro – cappella barocca nel Duomo di Napoli Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta l'8 feb 2021 alle 16:54. Restaurants in der Nähe von Museo del Tesoro di San Gennaro auf Tripadvisor: Schauen Sie sich 159.694 Bewertungen und 51.031 authentische Fotos von Restaurants in der Nähe von Museo del Tesoro di San Gennaro in Neapel, Provinz Neapel an. Nel 1734 Carlo di Borbone offrì una croce, così come Maria Carolina d’Austria nel 1775 e Vittorio Emanuele II di Savoia. La proverbiale inviolabilità del Tesoro di San Gennaro, però, non è stata mantenuta per così tanti secoli solo grazie alle mura della Cappella. Carlo II d’Angiò decide nel 1305 di celebrare i mille anni dalla morte di San Gennaro. Il Tesoro di San Gennaro è custodito ancora oggi nel Duomo di Napoli . pin. A questi due capolavori si sono aggiunte nei secoli altre opere incredibili come la mitra gemmata con 3694 pietre preziose realizzata dall'orafo Matteo Treglia nel 1713 e la leggendaria collana creata da Michele Dato nel 1679 e arricchitasi fino al 1879 di varie pietre preziose con le donazioni di regnanti di tutta Europa. Ma il Tesoro era stato appena messo in salvo. Il Miracolo di san Gennaro. Hotels in der Nähe von Museo del Tesoro di San Gennaro, Neapel: Auf Tripadvisor finden Sie 10.051 bewertungen von reisenden, 51.178 authentische Reisefotos und … Dietro la scelta delle pietre preziose c’è una precisa simbologia religiosa, confermata da tradizioni secolari: i rubini rappresentano il sangue dei martiri, di cui San Gennaro fa parte, gli smeraldi proiettano il Santo in un’aura di eternità e potere, i diamanti simboleggiano la Fede più solida e pura. Ma chi erano questi committenti? Ne vien fuori un capolavoro dell’oreficeria gotica: un busto in oro e argento che offre al mondo un’icona eterna del Santo. A questo titolo corrispondono più voci, di seguito elencate. Il tesoro di San Gennaro ha un valore inestimabile.Comprende il Museo e la Real Cappella, per un totale di 21.613 pezzi, esposti a turno a causa di alcuni prestiti.Attualmente, infatti, il San Michele Arcangelo è a Capodimonte per l’esposizione su Luca Giordano. Dona il tuo 5 x MILLE alla Cappella del Tesoro di San Gennaro. A far clamore, tuttavia, non è tanto la sua destituzione, quanto l’accusa che ha mosso l’inaspettata decisione. Nemmeno il nostro caro San Gennaro può fuggire da questo alone di indicibile mistero perché sembrerebbe che il patrono di Napoli sia stato, “spodestato”. Papa Pio IX donò un calice di oro zecchino da 3000 ducati; la famiglia Spera donò nel 1707 una croce in argento e coralli; re Ferdinando IV donò nel 1761 un calice in oro e diamanti; Gioacchino Murat donò nel 1808 l’ostensorio in oro, argento e rubini. ISA. Proprio la nascita della Deputazione è una delle peculiarità del Tesoro: organizzazione laica voluta da un voto della Città di Napoli il 13 gennaio 1527, deputata prima alla sovrintendenza sulla costruzione della Cappella dedicata al Santo nel Duomo di Napoli, poi alla difesa della collezione da minacce esterne, è ancora oggi attiva e composta da dodici famiglie che rappresentano gli antichi “seggi” di Napoli. Museo del Tesoro di San Gennaro: unbedingt! Ci si può recare direttamente in biglietteria, prenotare telefonicame Tel. Sehen Sie sich alle 2 Touren für Museo del Tesoro di San Gennaro auf Tripadvisor an. See more ideas about san gennaro, reliquary, torre del greco. Voce di Napoli nasce con l'intento di parlare e raccontare il lato positivo della città che nasce all'ombra del Vesuvio. Die Entfernung von Museo del Tesoro di San Gennaro nach Museo di Paleontologia ist 0.6 km km Luftlinie.. Sie finden auf dieser Seite verschiedene Angaben zu Entfernungen und … File Name : Le Meraviglie Del Tesoro Di San Gennaro. L'Arte, la Fede e la Storia di Napoli in una esposizione senza eguali. P.iva 10786801000 Ci fu, in realtà, un tentativo di sottrazione indebita da parte di clan campani rivali. Lo fa commissionando a tre orafi francesi (Etienne Godefroy, Milet d’Auxerre e Guillaume de Verdelay) un busto del Santo Protettore di Napoli, destinato ad accoglierne le ossa del cranio. In seguito ad una eruzione violenta del Vesuvio la folla chiese a gran voce di portare l’ampolla contenente il sangue di San Gennaro sul vulcano, nel tentativo di placarne la furia distruttrice. 18 kg di peso. E quando i tedeschi bussarono alla porta del monastero, si imbastì un’operazione di camuffaggio del Tesoro di San Gennaro, degna dei migliori film d’azione. IL MUSEO DEL TESORO DI SAN GENNARO - Duration: 42:42. maurizio musella 49,268 views. A contribuirvi, in realtà, non sono stati solo re e imperatori. L’atto notarile, che si può ammirare ancora oggi tra croci, mitre, pissidi, e busti d’oro e d’argento, riportava nero su bianco quanto San Gennaro e i primi membri della Deputazione si impegnavano a fare: San Gennaro avrebbe spazzato via le tre piaghe da Napoli, e i nobili aristocratici avrebbero eretto in suo onore la Cappella più bella di tutti i tempi. Fabio Bolzetta intervista Mons. Quel tesoro è noto con il nome di Tesoro di San Gennaro. Il meglio delle notizie dall'Italia e dal mondo, © Copyright 2009-2021 - NapoliToday plurisettimanale telematico reg. Februar 2018 von 11:00 bis 12:30 UTC+01. Ecco il link per saperlo, Pandemia e mercato immobiliare: cosa sta cambiando, Sonia Battaglia è morta: era entrata in coma pochi giorni dopo il vaccino, Totti festeggia la figlia Isabel con i dolci di Poppella, L'autopsia sul bidello morto dopo il vaccino: i risultati, Tornano freddo e maltempo a Napoli: ecco fino a quando, Il dramma di Sonia, grave dopo il vaccino. Il nucleo di capolavori inizia dal busto d’oro e d’argento che custodisce le ossa del cranio, voluto da Carlo II d’Angiò, e dalla teca che conserva le ampolle del suo sangue, richiesta da Roberto d’Angiò. Vedi anche le … Wir empfehlen Ihnen, Touren für Museo del Tesoro di San Gennaro frühzeitig zu buchen, um sich einen Platz zu sichern. Era il lontano 1943. Oltre la data più nota, A Napoli giorni tumultuosi hanno investito la Deputazione del Tesoro di San Gennaro. Die Kathedrale von Neapel (ital. clock. Da allora in poi, il suo volto subisce varie metamorfosi a secondo del potere e del prestigio di Napoli; l’immagine di San Gennaro acquista potenza (espressiva, politica e religiosa) dal XIV secolo, trasformandosi nel volto che tutti conosciamo: «Faccia Gialla» ovvero il busto in oro e argento presente nella Real Cappella del Tesoro di San Gennaro, all’interno del Duomo. I familiari: "Stava bene", “Ciao mamma, te ne sei andata per un vaccino”: l'addio del figlio di Sonia Battaglia. Il tesoro di San Gennaro Oggi custodito in un caveau di una banca, essendo ingente e preziosissimo, il tesoro di San Gennaro è l’insieme dei doni fatti al santo patrono da sovrani, nobili e quanti altri abbiano ricevuto grazie per sua intercessione, o alla loro persona e famiglia o alla città stessa. Ma i documenti testimoniano tutt’altra storia. Chi era san Gennaro? L’idea partì dalla Deputazione della Cappella del Tesoro di San Gennaro (di cui parleremo in seguito). May 13, 2013 - Explore Esperienza Di Napoli's board "Tesoro di San Gennaro" on Pinterest. Oltre le ultime novità, Voce di Napoli si impegna a segnalare gli eventi e le migliori iniziative in corso a Napoli, dagli eventi culturali a quelli culinari passando per tutte le manifestazioni musicali e anche sociali. Do you need to book in advance to visit Museo del Tesoro di San Gennaro? Quel tesoro è noto con il nome di Tesoro di San Gennaro. Lo sguardo incollato, impossibile staccarsi dalle 3964 pietre preziose, 198 smeraldi, 168 rubini, 3.328 diamanti della mitra di San Gennaro. Decollazione di San Gennaro, dipinto del Domenichino (1634-1641) olio su rame come tutti i dipinti della Real Cappella del Tesoro di San Gennaro Davanti al giudice della Campania, Draconzio, gli arrestati si rifiutarono di sconfessare il loro credo cristiano e vennero condannati a morte. Sulla collana di San Gennaro è impressa l’intera storia di Napoli. Faceva riferimento ai nobili natali del Santo, che vantava già in vita un patrimonio di famiglia notevole. Un tragico errore. Bibliografia. Nel 1878 altra croce in oro, diamanti e smeraldi, donata al Santo Patrono dai consorti reali Umberto I e Margherita di Savoia. Deputazione del Tesoro di San Gennaro, chi sono gli Eletti. Difficilmente si trova in Italia, in Europa, nel mondo una simbiosi tanto profonda tra una città ed il proprio santo protettore. ... San Gennaro: il tesoro più ricco del mondo, storia e fede - … Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo; possono applicarsi condizioni ulteriori. Non di solo sfarzo si tratta. Agli albori del 1500 Napoli era flagellata da tre piaghe: la peste, la guerra franco-ispanica, e l’eruzione del Vesuvio. Il Tesoro di san Gennaro è composto da straordinari capolavori raccolti in sette secoli di donazioni di papi, re, imperatori, regnanti, uomini illustri, gente comune e facente parte di collezioni uniche e intatte grazie alla Deputazione della real cappella del Tesoro di san Gennaro, antica istituzione laica ancora esistente nata nel 1527 per un voto della città di Napoli. La storia della Reale Cappella del Tesoro di San Gennaro è assolutamente singolare e si fonda nel rapporto viscerale tra il popolo di Napoli e il proprio Santo protettore. La Cappella del Tesoro di San Gennaro. Cinque secoli di Meraviglie in un museo spettacolare. SOSTEGNO ISA; ITA I SA; MAT I SA; ING I SA Il Tesoro di San Gennaro rappresenta la storia di Napoli, un ambito quasi infinito che va al di là di ogni religiosità, e che colora di entusiasmo il popolo partenopeo. Gli bastò eternare il proprio nome grazie ad un’azione ben più nobile del titolo di cui s’era fregiato. Il tesoro, nascosto tra codici antichi ed effetti personali dei monaci, fu caricato sulle auto dei tedeschi, inconsapevoli di quanto stavano trasportando, e consegnato a San Paolo fuori le mura. Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. San Gennaro di un senatore e di una patrizia. Se li avesse protetti, gli avrebbe eretto una nuova e più ampia Cappella all’interno del Duomo. Pazzesco. Da cinque secoli vegliano su questo immenso tesoro i membri della Deputazione, un organo ufficializzato solo di recente, costituito dai rappresentanti delle principali famiglie storiche e nobiliari di Napoli. 42:42. Una storia troppo bella per non essere raccontata, un tesoro inestimabile e nascosto che meritava di essere esposto e nel 2003, dopo quasi un decennio di gestazione, nello storico palazzo della Deputazione accanto al Duomo di Napoli, nasce con Paolo Iorio, suo ideatore e direttore, il Museo del Tesoro di San Gennaro. Ci pensò Giuseppe Navarra, malvivente più noto con l’appellativo di Re di Poggioreale. Altro ostensorio fu donato da Maria Teresa d’Austria in occasione delle sue nozze con Ferdinando II, il quale aveva già donato qualche anno prima una pisside costellata di gemme. L’abate Diamare non si tirò indietro e conservò quanto gli consegnarono all’interno della biblioteca, dove i monaci tenevano quanto di più prezioso possedevano già. San Gennaro, sotto processo. Gastgeber: Anima di Napoli: Tour ed Eventi in Campania. Ebbene sì, San Gennaro detronizzato! La storia del miracolo di San Gennaro, infatti, ha origini molto antiche. Istituto Statale Istruzione Superiore Paolo Colosimo Napoli (Na) Home; DIDATTICA A DISTANZA SA / SC. Il principe Stefano Colonna di Paliano, vice presidente della Deputazione della Reale Cappella del Tesoro di San Gennaro, fece trasportare tre casse contenenti il materiale più prezioso del Tesoro nell’Abbazia di Montecassino. Il tesoro di San Gennaro è considerato il più ricco del mondo.Conta oltre 21 mila oggetti preziosi regalati al Santo nel corso dei secoli. Ci sono oggetti sacri di ogni tipo, piccoli e grandi gioielli dell’arte orafa napoletana. tribunale di Roma n. 96/2010 In passato gli eventi hanno richiesto fughe e spostamenti necessari a garantire la sicurezza di una collezione tanto inestimabile di oggetti preziosi. Si offrì di scortare il tesoro a Napoli con l’aiuto dei suoi uomini. Duomo di Santa Maria Assunta) ist die Hauptkirche von Neapel, die der Himmelfahrt Mariä geweiht ist. La liquefazione del sangue del Patrono napoletano dovrebbe avvenire tre volte all'anno. Il capolavoro, nonché il pezzo più pregiato, è la mitra tempestata di 3840 pietre preziose, conservata nel caveau del Banco di Napoli.. Parte di questi oggetti preziosi si possono ammirare nel Museo del Tesoro di San Gennaro, attiguo al Duomo. Era il 4 luglio 2020. Così scriveva il Mattino di Napoli: “San Gennaro, il suo culto, la fede nutrita nei suoi confronti, potrebbero diventare patrimonio immateriale dell'Unesco, su un progetto, partito da lontano e presentato oggi nella Chiesa Cattedrale dal Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo Metropolita di Napoli. Jump to navigation Jump to search. Sossio venne arrestato e dopo poco anche Gennaro, a causa della persecuzione avviata dall’imperatore Diocleziano. Piazza Bellini, 80138 Naples, Italy, Kampanien, Italien. Si dice infatti che Napoli abbia sofferto di così tanti problemi nel corso della sua storia millenaria, da richiedere il supporto di altri 51 Santi, per poter rimanere a galla al centro di eventi tanto infausti quali pesti, terremoti, pestilenze, guerre, e quant’altro. Wenn Sie auf Tripadvisor buchen, können Sie bis zu 24 Stunden vor Beginn der Tour gegen vollständige Rückerstattung stornieren. Home » La rocambolesca storia del Tesoro di San Gennaro. Il canonico del Duomo rispose seccato che “San Gennaro è un signore e non si scomoda per il primo venuto”. Metti la tua firma e inserisci il Codice Fiscale 80016350631 REAL CAPPELLA DEL TESORO DI SAN GENNARO Non si sa molto della sua vita. Si è ripetuto ieri a Napoli il miracolo di San Gennaro. Il Museo del Tesoro di San Gennaro di Napoli propone una straordinaria visita virtuale, per conoscere, direttamente da casa, questo straordinario luogo e la sua incredibile storia. Museo del Tesoro di San Gennaro is open: Sun - Sun 9:00 AM - 1:30 PM; Fri - Sat 9:00 AM - 4:00 PM; Buy tickets in advance on Tripadvisor. Plus again we provide this Le Meraviglie Del Tesoro Di San Gennaro. Anima di Napoli: Tour ed Eventi in Campania. La collezione non finisce certo qui. Il Re di Poggioreale mantenne la promessa. Una corporazione che sull’onda del busto di San Gennaro riacquista la notorietà e il prestigio di un tempo, fino ad ottenere dal 1600 al 1700 (quattro secoli dopo), il 60/70 % delle commissioni europee. Entrambe le opere furono fatte su commissione della Deputazione della Cappella del Tesoro di San Gennaro per il busto Reliquiario del Santo. offre al visitatore la possibilità di entrare nel nucleo più profondo di Napoli e della sua cultura. Ma il boss aveva i suoi informatori, e riuscì ad aggirare il problema cambiando percorso ed evitando l’imboscata letale. - Testata iscritta all'USPI. Liturgia per il miracolo di San Gennaro di inizio Maggio in diretta Streaming il 2 maggio alle ore 19.00. Miracolo di San Gennaro: come, quando e perché? San Gennaro, patrono di Napoli famoso per la liquefazione del sangue, si festeggia il 19 Settembre. Chiunque disponesse di ricchezze tali da potersi permettere una donazione di assoluto pregio al Santo protettore della propria città, ha incrementato una collezione già dagli esordi superba, a tal punto da superare in valore quella della Corona d’Inghilterra e degli Zar di Russia. Le Pietre Della Devozione File formats: ePub, PDF, Kindle, Mobi and Audiobook File Size : 37,639 KB Rating : 4.6/5 from 2587 votes Status : AVAILABLE! Il 19 settembre è il giorno della Festa di San Gennaro, una data importante per tutti i napoletani: San Gennaro è il patrono della città di Napoli e ha una storia antichissima, che risale al III secolo d.C. Nato in Campania, probabilmente a Benevento, fu decapitato da Diocleziano perché non … Fu inaugurata nel 1646, e da allora, assieme al Tesoro che custodisce, è sempre appartenuta alla città di Napoli. La Cappella, che si trova all’interno del Duomo di Napoli, non appartiene, infatti, alla Diocesi, bensì ai napoletani. Si pensava la neutralità del monastero sarebbe stata rispettata, ma così non fu perchè Montecassino era considerata strategica nell’ambito della strategia difensiva tedesca. Un anno dopo l’abbazia di Montecassino fu rasa al suolo dai bombardamenti alleati. Non meno rocambolesco fu il trasferimento del tesoro da Roma a Napoli. Il Museo che oggi ospita il Tesoro di San Gennaro è accanto al Duomo e alla Cappella. I misteri e le storie inedite, le luci e le ombre del santo dei miracoli tra fede, esoterismo, scienza e fantascienza. Sehen Sie sich alle 1 Touren für Museo del Tesoro di San Gennaro auf Tripadvisor an. Il Museo del Tesoro di san Gennaro è aperto tutti i giorni dalle 9,00 alle 17,30. Since 2003, it has been possible to admire the most important works donated to the Patron Saint of Naples thanks to the establishment of the Museum of the Treasure of San Gennaro. If you book with Tripadvisor, you can cancel at least 24 hours before the start date of your tour for a full refund. Sovrani, imperatori, governanti, hanno voluto ognuno arricchire la collana con pendenti straordinari. Tredici maglie d’oro massiccio dovevano servire nelle intenzioni dei committenti ad impreziosire il collo del busto fatto realizzare da Carlo II d’Angiò. Per qualsiasi informazione rivolgersi a info@vocedinapoli.it. - Auf Tripadvisor finden Sie 2.254 Bewertungen von Reisenden, 772 authentische Reisefotos und Top Angebote für Neapel, Italien. Il Museo del Tesoro di san Gennaro è aperto tutti i giorni dalle 9,00 alle 17,30. Si diceva che una volta venuto in possesso del Tesoro, il Vaticano non volesse più lasciarlo tornare nella sua città di appartenenza. Questo tesoro ha reso di atto San Gennaro il Santo più ricco del pianeta. Nel presente sito la diffusione di materiale audio, video e scritto all' interno di esso può essere utilizzato da altre testate o siti internet a patto di citare visibilmente la fonte vocedinapoli.it e inserire un link o collegamento alla pagina dell'articolo. Per realizzare la mitra pastorale, destinata ad ornare il capo del busto di San Gennaro è stato necessario il contributo di Carlo III di Borbone, della Deputazione, delle ricche famiglie aristocatiche della città, di parte del clero (in particolare dei monasteri), dei commercianti, della borghesia, e persino il popolo è stato chiamato in causa, e ha risposto ben volentieri. La collana, ancora priva di molti degli orpelli che l’avrebbero invasa nei secoli a venire, fu realizzata nel 1679 da Michele Dato, in collaborazione con altri artigiani dell’epoca. La storia del tesoro di San Gennaro passa attraverso Papi, nobili, aristocratici, malviventi. Prova ne è l’immenso tesoro accumulato nei secoli, costituito da donazioni di oggetti devozionali e religiosi di inestimabile valore artistico ed economico.