Ho inoltre seguito il 1° Corso per curatore fallimentare e commissario giudiziale tenuto dal consiglio dell’ordine degli avvocati di Torre Annunziata nel 2016. RICHIESTA DI INDENNIZZO A SEGUITO DI INCIDENTE STRADALE CON FAUNA SELVATICA (UNGULATI) Regolamento di attuazione dell’art. Sez. con D. Lgs 10.09.1993, n. 360; Di quanto sopra è stato redatto il presente verbale che previa lettura, viene confermato e sottoscritto.----// VERBALE DI ACCERTAMENTI URGENTI SULLO STATO DEI LUOGHI E SULLE COSE (Art. Gli elementi raccolti sono fonti di prova e sono questi elementi che poi condurranno alla ricostruzione della dinamica, ovvero al riscontro di quali siano stati i comportamenti tenuti dai conducenti e che hanno determinato il sinistro stradale. Il verbale di accertata violazione a seguito di rilievi di sinistro stradale. © www.umbertodavide.it | Realizzato da Beweb Agency. con riferimento al verbale di accertamento di un incidente stradale redatto da organi di polizia, l’efficacia di piena prova fino a querela di falso, che ad esso deve riconoscersi – ex art. Lo stesso resistente trascrive il verbale di contestazione che reca l'indicazione che l'accertamento fu effettuato il (OMISSIS) a seguito di incidente stradale con feriti. UGO SERGIO AUTERI, Vice Comandante Polizia Locale Nuovo Circondario Imolese, Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. 190 c.p.c. Avvocato opposizione decreto ingiuntivo basi giuridiche inconsistenti, Appalto onere della prova esistenza contratto del suo specifico contenuto, Contratti prova della consegna della merce all’acquirente. Nel caso in esame, non essendo emersa tale consapevolezza, la domanda deve essere rigettata. n. 26975/2008), che hanno ribadito principi già introdotti in materia di danno da uccisione di un familiare individuando i familiari quali vittime dirette di un pregiudizio alla serenità familiare in violazione di diritti di tutela costituzionale, quali sono quelli previsti dagli artt. 2699-2700 c.c. Il caso: dopo essere stato coinvolto in un sinistro stradale, al sig. La normativa sul risarcimento diretto, a detta del legislatore, nasce con l'obiettivo di semplificare la vita agli utenti, e senza nulla togliere alla validità della nuova legge, riteniamo opportuno dare alcuni consigli pratici che nascono dall'esperienza.. e Ax. e del restante 30% in relazione alla condotta di Ba.Ma. Il mero dato “statico” fotografato in cartella clinica in ordine all’ingresso in ospedale in stato di coscienza non è infatti sufficiente sul punto, atteso che gli attori non hanno fornito la prova della perdurante lucida agonia; a ciò aggiungasi che il consenso informato all’intervento chirurgico risulta sottoscritto nella stessa data del ricovero dal figlio (poiché evidentemente il Gr. e condotta da Ba.Ma. S.p.A. in persona del procuratore speciale p.t., disattesa ogni contraria istanza ed eccezione così provvede: a) Accoglie per quanto di ragione la domanda e per l’effetto condanna i convenuti in solido a pagare a Gr.An. 285/92 e ss. Viceversa, devono essere rigettate le ulteriori domande avanzate dagli attori, sub specie di risarcimento del danno c.d. La giurisprudenza della Suprema Corte ha chiarito che “con riferimento al verbale di accertamento di un incidente stradale redatto da organi di polizia, l’efficacia di piena prova fino a querela di falso, che ad esso deve riconoscersi – ex art. disp. A seguito della condotta sanzionata (e non contestata con l’opposizione al verbale de quo) e sulla scorta […] 170 c.c. 2700 cod. 4253/2012), danno che dev’essere integralmente risarcito mediante l’applicazione di criteri di valutazione equitativa, rimessi alla prudente discrezionalità del giudice. Un automobilista impugnava la sentenza resa dal Giudice di Pace con cui era stato rigettato il ricorso proposto dal medesimo e convalidato il verbale di contestazione elevato dalla Polizia Stradale per manovra di sorpasso di veicoli fermi in colonna e in prossimità di curva, incorrendo in sinistro stradale con lesione a terzi. Nel procedere alla quantificazione del danno subito iure proprio patito dal figlio e dal coniuge superstite occorre pertanto riferirsi all’ambito delle forcelle minime e massime previste dalle tabelle di Milano, che prevedono in favore dei figli e del coniuge, in caso di morte del genitore – marito, un risarcimento che varia da un minimo di Euro 163.990,00 ad Euro 331.920,00 pacificamente ritenute criterio univoco sul territorio nazionale. Save my name, email, and website in this browser for the next time I comment. Le spese di lite seguono la soccombenza e sono liquidate, quanto a Gr.An., in favore dei suoi procuratori, dichiaratisi antistatari. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. S.P.A, in persona del suo procuratore speciale p.t., rappresentata e difesa come da mandato in atti dall’avv. Assegnata alla scrivente in data 10.11.2017, la causa è stata trattenuta in decisione all’udienza del 3.05.2018 con concessione alle parti dei termini di cui all’art. Le spese di CTU, già liquidate con separato decreto, vanno poste definitivamente in solido a carico dei convenuti. Si tratta quindi di un obbligo in capo alla compagnia e di un correlativo diritt… GR.AN., rappresentato e difeso come da mandato in atti dagli Avv. CORTE DI CASSAZIONE – ORDINANZA N. 9037/2019 – INCIDENTE STRADALE – IL VERBALE REDATTO DALLA POLIZIA MUNICIPALE HA VALORE PROBATORIO PIENO – 01.04.2019. Con atto di citazione ritualmente notificato, Gr.An. L’argomento è stato più volte oggetto di dibattito sul quale la giurisprudenza ha delineato principi pressoché unanimi e consolidati. 84 del 27/06/2007, sono state determinate le seguenti tariffe per il rilascio di copia atti di sinistro stradale. In difetto di tale consapevolezza, pertanto, non è neppure concepibile l’esistenza del danno in questione, a nulla rilevando che la morte sia stata effettivamente causata dalle lesioni. ; AN.AN., rappresentata e difesa come da mandato in atti dall’Avv. Modera: Sull'indicazione del motivo di omessa contestazione nel verbale di accertamento di una violazione redatto a seguito della ricostruzione di un sinistro stradale. 354, commi 2, 3 … Il Tribunale, definitivamente pronunciando sulla domanda proposta da Gr.An. Il verbale di contestazione redatto dalla Polizia Stradale dopo un incidente fa piena prova fino a querela di falso, trattandosi di un atto pubblico. è corresponsabile per il restante 30%, considerata la formulazione dell’art. processRequest("richiesta-info", "eyJ0eXAiOiJKV1QiLCJhbGciOiJIUzI1NiJ9.eyJpc3MiOiJfIiwiYXVkIjoxLCJpYXQiOjE2MDQwNDU3NDMsIm5iZiI6MTYwNDA0NTc0MywiZXhwIjoxOTE5NDA1NzQzLCJkYXRhIjp7ImlkIjoyOCwic2l0ZV9pZCI6MzJ9fQ.WRZPPNniBjh0tn7q8fXHYiYA6DA5q7wyYU1o5Lyoty4", "your-name", "your-surname", "your-email"); Polizialocale.com è un servizio Maggioli Editore, marchio di Maggioli Spa. civ., in dipendenza della sua natura di atto pubblico – oltre che quanto alla provenienza dell’atto ed alle dichiarazioni rese dalle parti, anche relativamente “agli altri fatti che il pubblico ufficiale che lo redige attesta essere avvenuti in sua presenza o da lui compiuti” non sussiste né con riguardo ai giudizi valutativi che esprima il pubblico ufficiale, né con riguardo alta menzione di quelle circostanze relative a fatti, i quali, in ragione delle loro modalità di accadimento repentino, non si siano potuti verificare e controllare secondo un metro sufficientemente obiettivo e pertanto, abbiano potuto dare luogo ad una percezione sensoriale implicante margini di apprezzamento, come nell’ipotesi che quanto attestato dal pubblico ufficiale concerna l’indicazione di un corpo o di un oggetto in movimento, con riguardo allo spazio che cade sotto la percezione visiva del verbalizzante … Il predetto verbale fa invece piena prova fino a querela di falso in ordine ai fatti accertati visivamente dai verbalizzanti e relativi alla fase statica dell’incidente, quale risultava al momento del loro intervento” (Cass. 2700 cod. (che dà luogo ad un procedimento sommario... Hai bisogno di una consulenza? per ottenere il pagamento del proprio compenso, il legale potrà proporre ricorso ex art. Dalla documentazione in atti emerge che nell’immediatezza del fatto sono intervenute le Autorità di polizia, le quali hanno redatto apposita relazione descrittiva del luogo del sinistro. Sono iscritto all’ordine degli avvocati di Torre Annunziata, dal maggio del 2013, immediatamente dopo aver conseguito la laurea ed ho superato l’esame di abilitazione all’esercizio della professione forense nel novembre del 2015. Contattami! 6,00 DI INCIDENTE STRADALE CON SOLI DANNI A COSE ... 9° del C.d.S., riportando gli estremi del verbale a pagina 5. La causa veniva quindi istruita a mezzo di prova orale e CTU dinamica. Sulla scorta di tali dati l’Ausiliario del Giudice ha chiarito che “gli stessi non avrebbero avuto il tempo di avvistare/percepire reciprocamente la presenza del veicolo concorrente stante anche il limitato campo visivo dovuto olla presenza di un muro di recinzione posto all’angolo tra Via (…) e Via (…). Il Gr., infatti, ometteva di dare la precedenza all’auto proveniente dalla strada alla sua destra ed effettuava una repentina manovra di svolta a sinistra allo scopo di immettersi su via (…), ponendo in essere una grave violazione alle norme del codice della strada, di cui all’art. CA.AL. Sez. 3282/2006). 1189 c.c., che riconosce efficacia liberatoria al pagamento effettuato dal debitore in buona fede a chi appare... You have entered an incorrect email address! Così deciso in Lecce il 10 settembre 2018. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. non era più vigile). Tribunale Lecce, Sezione 1 civile Sentenza 14 settembre 2018, n. 3037, Il Tribunale di Lecce, Prima Sezione Civile, in persona della Dott.ssa Eleonora Guido in funzione di Giudice Unico ha emesso la seguente, Nella causa civile iscritta al n. 40000791/2012 R.G. terminale e danno morale da sofferenza patita dalla vittima primaria del sinistro, Le. La domanda degli attori è fondata per quanto di ragione e merita accoglimento nei limiti e per le motivazioni di seguito indicate. Lo stesso resistente trascrive il verbale di contestazione che reca l’indicazione che l’accertamento fu effettuato il 27 aprile 2005 a seguito di incidente stradale con feriti. in relazione “ai fatti che il pubblico ufficiale attesta avvenuti in sua presenza o da lui compiuti”. n. 26973/2008; Cass. Il maggiore rigore dell’applicazione delle norme del codice della strada in caso di sinistro, gli interessi economici delle persone coinvolte, ed infine la stessa natura del tipo di accertamento, di tipo dedotto, conseguente alla valutazione di elementi di prova, determinano un maggiore impiego di strumenti di opposizione mediante il ricorso all’autorità … Operativamente, ci si è spesso chiesti che tipo di valenza hanno tali verbali in un eventuale successivo giudizio avente ad oggetto la responsabilità dell'incidente e il risarcimento dei danni subiti in conseguenza dello stesso. civ., in dipendenza della sua natura di atto pubblico – oltre che quanto alla provenienza dell’atto ed alle dichiarazioni rese dalle parti, anche relativamente “agli altri fatti che il pubblico ufficiale che lo redige attesta essere avvenuti in sua presenza o da lui compiuti” non sussiste né con riguardo ai giudizi valutativi che esprima il pubblico ufficiale, né con riguardo alta menzione di quelle circostanze relative a fatti, i quali, in ragione delle loro modalità di accadimento repentino, non si siano potuti verificare e controllare secondo un metro sufficientemente obiettivo e pertanto, abbiano potuto dare luogo ad una percezione sensoriale implicante margini di apprezzamento, come nell’ipotesi che quanto attestato dal pubblico ufficiale concerna l’indicazione di un corpo o di un oggetto in movimento, con riguardo allo spazio che cade sotto la percezione visiva del verbalizzante … Il predetto verbale fa invece piena prova fino a querela di falso in ordine ai fatti accertati visivamente dai verbalizzanti e relativi alla fase statica dell’incidente, quale risultava al momento del loro intervento. VI.SA. I dati da rilevare e documentare essenziali per definire contesto e modalità del sinistro Per motivi di ordine logico giuridico si deve preliminarmente ricostruire, sulla base degli atti di causa e delle emergenze probatorie raccolte nella fase istruttoria, la dinamica del sinistro ed accertare in concreto le responsabilità dei due soggetti coinvolti. Orbene, le rilevazioni in ordine allo svolgimento dell’evento lesivo e alla velocità di impatto di entrambi i veicoli sono condivise anche dal Tribunale, considerato che le risultanze sono ancorate a criteri logici ed univoci quali la planimetria e la documentazione fotografica facente parte della “relazione di incidente stradale” redatta dagli organi di P.G. Il conducente della (…) infatti non sarebbe riuscito a tentore alcuna manovra di emergenza in prossimità della collisione e pertanto senza avere la possibilità di effettuare alcuna azione di frenatura”. Urto con pedoni e analisi forense dei filmati e An.An., nei confronti di Ba.Lu., Ba.Ma. e An.An. MULTA DOPO INCIDENTE – In caso di incidente stradale, dove è coinvolta anche una sola vettura, le Autorità preposte possono multare il malcapitato.Anzi il verbale è quasi automatico: è successo il 27 novembre 2017 ad una ragazza della Provincia di Frosinone, vittima di un sinistro mentre andava al lavoro. Pertanto, in base a quanto appena affermato, il verbale di accertamento di un sinistro stradale, redatto dagli organi di polizia, ha efficacia di piena prova dal momento che ha natura di atto pubblico. Quale procedura attivare per ottenere il risarcimento del danno per la morte del padre a seguito di incidente stradale? n. 26974/2008; Cass. Tuttavia, l’efficacia probatoria non si estende al contenuto sostanziale delle dichiarazioni delle parti, non potendo il pubblico ufficiale garantire la veridicità delle affermazioni rese. al fine di ottenere il risarcimento dei danni iure hereditatis e iure proprio patiti a seguito del decesso del padre, Gr.Sa., avvenuto a causa del sinistro stradale del 20.07.2011, alle ore 11.00 circa, allorquando si trovava alla guida del proprio (…) tg. Laureato nell’anno accademico 2012/2013 all’Università degli Studi di Napoli Federico II, con una tesi in diritto bancario intitolata “Le nuove garanzie bancarie”. 10107/2011) mediante ricorso a valori tabellari. Verbale accertamento incidente stradale art. Quanto al danno terminale va rilevato che questo pregiudizio presuppone la coscienza di sé: esso pertanto è risarcibile soltanto se la vittima sia stata in grado di comprendere che la propria fine era imminente. 154 c4, uso improprio di segnalazione di cambiamento di direzione in presenza di segnaletica orizzontale contraria, accertato sulla base di testimonianza successiva. nel giudizio di opposizione a sanzione amministrativa, è consentito sindacare la legittimita' del provvedimento, al fine della sua eventuale disapplicazione ove lo si ritenga... il divieto di procedere in via esecutiva sui beni del fondo patrimoniale è stabilito dall'art. Le cause sono perlopiù da attribuirsi a vizi di forma quali la corretta indicazione delle date, la motivazione della mancata contestazione, ma il caso più significativo riguarda l’eventuale fede privilegiata che gode l’atto di accertamento. https://umbertodavide.it/verbale-accertamento-incidente-stradale-art-2700-c-c Con delibera di Giunta Comunale nr. Procedere all’acquisizione dei dati del sinistro secondo il presente prontuario. In tema di adempimento delle obbligazioni, l'art. È evidente, infatti, che se costui avesse proceduto più lentamente in corrispondenza dell’intersezione, come pure prescritto dalle generali regole di diligenza che presidiano la circolazione stradale, avrebbe potuto arrestarsi in tempo, evitando l’impatto – considerato che non è impossibile prevedere l’attraversamento improvviso di un mezzo da un incrocio, in dispregio dell’obbligo di dare precedenza – ovvero limitando i danni riportati dai soggetti coinvolti. Orbene, le rilevazioni fattuali effettuate dai Carabinieri di Parabita sono confluite in un’annotazione di servizio da qualificarsi, dal punto di vista tecnico giuridico, quale atto pubblico ai sensi del comb. Cassazione civile Sentenza n. 18757/2017 Non spostare i veicoli. In altri termini, il sinistro è avvenuto sia a causa della manovra gravemente imprudente commessa dal Gr., il quale non ha dato la precedenza alla (…), che aveva tale diritto sulla scorta del segnale stradale e del fatto che proveniva dalla destra rispetto all'(…) sia a causa della velocità tenuta dall’autovettura, assolutamente non consona allo stato dei luoghi, attesa peraltro la conformazione dell’incrocio (come evidenziato da tutte le consulenze svolte in questa sede processuale ed in quella penale). intervenuti nell’immediatezza del sinistro. 55,comma 2 della Legge Regionale 06 agosto 2008, n. 20 ... verbale redatto dai soggetti di cui all’art. Maggioli Spa - P.IVA 02066400405, Giornate di Polizia Locale e Sicurezza Urbana. Depositata in Cancelleria il 14 settembre 2018. che impone al conducente di mantenere sempre il controllo del proprio veicolo, al fine di essere in grado di compiere tutte le manovre necessarie in condizione di sicurezza, “specialmente l’arresto tempestivo del veicolo entro i limiti del suo campo di visibilità e dinanzi a qualsiasi ostacolo prevedibile”. Vi scrivo in merito al verbale redatto a seguito dell' Incidente stradale avvenuto il 26/11/2013 di cui sono stata vittima con la mia autovettura.. Il verbale presenta degli errori importanti riguardo la mia vettura e i … All’udienza del 5.12.2013 veniva riunito al presente fascicolo quello avente n. 40000457/2013 R.G. (…) in Parabìta alla intersezione tra via (…) e via (…) ed entrava in collisione con l’auto (…) tg (…) di proprietà di Ba.Lu. Avvocato pagamento compenso ricorso ex art. Pertanto, non è necessaria la querela di falso per impugnare l’intrinseca verità delle dichiarazioni. CLAUDIO RIMONDI, Comandante della polizia municipale di Ferrara, Utilità ed utilizzabilità delle tracce al suolo ed evidenze per la formazione della prova scientifica ai fini dell’accertamento della velocità nei sinistri con esito mortale. concernente le medesime richieste risarcitone avanzate dalla coniuge superstite, An.An. ; SVOLGIMENTO DEL PROCESSO E CONCLUSIONI DELLE PARTI. 191 comma 1 e 4 del Dlgs.n. Secondo il resistente, l'accertamento fu effettuato solo successivamente all'esito dell'elaborazione dei rilievi. La questione è particolarmente rilevante, in quanto i contenuti del verbale che non godono di “fede privilegiata” sono soggetti al prudente apprezzamento del giudice in sede di opposizione, ed il verbale potrà essere contrastato anche con mezzi istruttori ordinari. Il Codice delle assicurazioni stabilisce che ogni assicurazione è obbligata a consentire, sia ai propri clienti che ai danneggiati, il diritto di accesso agli attia conclusione dei procedimenti di valutazione, constatazione e liquidazione dei danni che li riguardano. L'approfondimento di G. Carmagnini - Polizialocale Home > In primo piano Questo articolo è stato letto 1.396 volte Ho letto l'informativa privacy e presto il consenso al trattamento dei dati personali. Autovelox opposizione a sanzione amministrativa, Pagamento effettuato al creditore apparente, Scopri come i tuoi dati vengono elaborati, Sfratto per morosità mutamento del rito inammissibilità domande nuove, Terzo trasportato tutela ai sensi del Codice delle Assicurazioni Private, Fondo di garanzia vittime della strada richiesta di risarcimento. E MA.FR. e ad An.An., Euro 49.788,00 ciascuno (somma pari al 30% di Euro 165.960,00) a titolo di risarcimento del danno iure proprio per il decesso del comparente. Alla luce di quanto sopra, pertanto, il Tribunale ritiene che l’incidenza percentuale delle rispettive responsabilità nella causazione dell’evento è da attestarsi nella misura del 70% in ordine alla condotta di Gr.Sa. Bianchi veniva elevato verbale di contravvenzione per la violazione dell’art. Scritto da Simone Glovi on 26 Aprile 2019. La ricostruzione del sinistro stradale non è un atto discrezionale e soggettivo. Con ricorso depositato il 04.05.2006 il sig. del Ruolo Generale degli Affari Contenziosi Civili avente ad oggetto: MORTE. la somma di Euro 49.788,00 ciascuno, oltre accessori come in motivazione, a titolo di risarcimento dei danni non patrimoniali; c) Condanna i convenuti in solido alla rifusione delle spese di lite in favore di An.An. Il ruolo del testimone può essere fondamentale quando, a seguito di un sinistro stradale non sono intervenute le autorità. Il verbale redatto … Richiedi informazioni sul servizio, verrai ricontattato da un nostro agente. Su detta somma, devalutata al momento del fatto e progressivamente rivalutata secondo gli indici ISTAT fino alla decisione, sono dovuti gli interessi fino alla decisone; con la sentenza il debito di valore si trasforma in debito di valuta e sono dovuti gli interessi dalla decisione al saldo. citava in giudizio la Compagnia As. 2700 c.c. Anche tenuto conto di quanto sopra pattuito, con la sottoscrizione del presente verbale il Lavoratore e l’amministrazione rinunciano ad ogni diritto ed azione di cui: a) ad eventuali richieste di tentativo di conciliazione già inoltrate presso la Direzione Territoriale del Lavoro; b) ad eventuali ricorsi giudiziali (ex art 414 c.p.c. e Ba.Lu. La relativa quantificazione va operata considerando tutti gli elementi della fattispecie” (Cass. La sede principale della mia attività professionale è in Sorrento, ma esercito la professione di avvocato su tutto il territorio italiano. Postato in Risarcimento Veicoli Natanti Al fine di assicurare la completezza degli atti e delle informazioni, la richiesta di copia del fascicolo di incidente può essere fatta trascorsi 30 giorni dal sinistro. Che nel preventivo di riparazione della stessa non era menzionato il serbatoio dell’olio; Che i Carabinieri, intervenuti pochi minuti dopo l’incidente, avevano dato atto nel verbale da loro redatto – sul punto ritenuto dalla Corte di appello fidefacente – che la strada «era completamente cosparsa d’olio». 149 D. Lvo n. 209/2005, Le azioni a tutela del terzo trasportato ai sensi del Codice delle Assicurazioni Private (D.L.vo n. 209/2005). Ciò premesso, devono ora esaminarsi le domande risarcitone avanzate dagli attori. Sul valore probatorio del rilevamento tecnico dei Carabinieri in occasione di un incidente stradale Non è atto pubblico la relazione di servizio o il rilevamento tecnico descrittivo redatto dalle forze dell'ordine (Carabinieri) in occasione di un sinistro stradale. Tali criteri devono tener conto dell’Irreparabilità della perdita della comunione di vita e di affetti e della integrità della famiglia. Giuliani , 24 – 80067 – Sorrento (NA). 141 CdS, rispetto al quale il medesimo prestava acquiescenza, rinunciando così a proporre la relativa impugnazione. Vediamo innanzitutto come la legge regolamenta il diritti di accesso agli atti in possesso dell’assicurazione. Con la questione, la giurisprudenza si è confrontata in più occasioni, allineandosi su un principio ormai consolidato che attribuiscerilevanza di piena prova solo ai fatti che gli agenti di polizia hanno potuto accertare visivamentein conseguenza del loro intervento. L. Domenico proponeva opposizione avverso il verbale di contestazione n. 14057 (n. registro contravvenzioni 49755/2005) notificato il 06/03/2006 a seguito della violazione dell’art. L’articolo 2700 del codice civile attribuisce al documento redatto dal pubblico ufficiale che riporta dichiarazioni delle parti e degli altri fatti che lo stesso attesta avvenuti in sua presenza o da lui compiuti, un’efficacia probatoria privilegiata riservando al giudizio di querela di falso, nel quale non sussistono limiti di prova, la proposizione e l’esame di ogni questione concernente l’alterazione nel verbale, pur se involontaria e dovuta a cause accidentali, della realtà degli accadimenti a dell’effettivo svolgersi dei fatti. La giurisprudenza è concorde nell’affermare che non ha efficacia probatoria l’accertamento basato su valutazioni discrezionali da parte degli agenti operanti e gli elementi oggettivi riportati nel verbale non risultano sufficienti a dare prova per la contestazione della violazione. 702 bis c.p.c. III, 13-06-2014, n. 13537; coni. PAOLO GIROTTI, Commissario superiore Polizia Locale – Docente infortunistica stradale, Avvertenze operative e indicazioni pratiche nei rilievi di sinistri in cui sono coinvolti mezzi pesanti Il maggiore rigore dell’applicazione delle norme del codice della strada in caso di sinistro, gli interessi economici delle persone coinvolte, ed infine la stessa natura del tipo di accertamento, di tipo dedotto, conseguente alla valutazione di elementi di prova, determinano un maggiore impiego di strumenti di opposizione mediante il ricorso all’autorità amministrativa e giudiziaria e, di fatto, una elevata percentuale di archiviazioni in sede di contenzioso. Parimenti, non merita accoglimento la domanda di risarcimento iure successionis del danno “morale” patito dal congiunto posto che, al di là del nomea iuris a cui sono ricorsi gli attori, tale sofferenza soggettiva e patema d’animo è sostanzialmente sovrapponibile alla posta di danno risarcitoria pocanzi analizzata e rigettata. La manovra avventata e imprevedibile del motocarro, che avrebbe impegnato l’intersezione stradale senza arrestarsi al segnale di “Dare la Precedenza” sarebbe pertanto avvenuta all’interno del tempo psicotecnico necessario al conducente della (…) per porre in essere l’azione di frenata, od altra di emergenza, che gli avrebbe consentito di non collidere o di limitare gli effetti della collisione in termini non letali come di fatto accaduto. Né può validamente sostenersi – come pure hanno asserito gli attori – che il motocarro si fosse arrestato all’incrocio e poi fosse ripartito perché “tratto in inganno”, quanto all’assenza di veicoli provenienti dalla destra, proprio a causa della conformazione dello stato dei luoghi, atteso che il mezzo è stato trovato con la terza marcia inserita, la quale si palesa logicamente incompatibile con una partenza da fermo di qualunque veicolo (e del resto nella stessa CTP di parte attrice, a p. 10, è precisato che l'(…) ha quale velocità massima in curva quella di 20 km/h, comunque vicina ai 10-15 km/h ipotizzati come plausibili dal CTU Napoli). 12 del D. Lgs 30.04.1992, n. 285 e s.m.i. © Gruppo Maggioli Tutti i diritti riservati. Copie fotostatiche del rapporto d’incidente stradale fino ad un massimo di 16 copie compresi rilievi planimetrici e descrittivi; €. (cui è riunita la n. 40000457/2013 R.G.) Alcuni semplici consigli da adottare in caso di incidente stradale. Per quanto di nostro interesse, hanno quindi efficacia di piena prova le circostanze di fatto relative a: – Condizioni della strada (strada asfaltata con lievi avvallamenti e fondo asciutto), condizioni meteo (tempo sereno); – Segnaletica stradale verticale e orizzontale di “dare precedenza” a carico del Motocarro; – L’assenza di tracce di frenata sull’asfalto. 702 bis c.p.c. Alla luce di tanto, quindi, i convenuti vanno condannati in solido a corrispondere, a Gr.An.